“Un’avventura continua, un anno pazzesco…”

“Un’avventura continua, un anno pazzesco…”




“Un’avventura continua, un anno pazzesco…”

Nella parte occidentale dell’Andalusia, tra la provincia di Siviglia e il Portogallo, si trova la Provincia di Huelva, famosa per le sue meravigliose spiagge sabbiose bagnate dall’Oceano Atlantico che formano la fantastica Costa de la Luz.

Stiamo parlando di chilometri di spiagge di sabbia  e spesso deserti.

In questo posto fantastico si trova anche il Parque Nacional de Donana, una grande area protetta dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, composta da dune, paludi, pinete e lagune di acqua dolce, dove vive una grande varietà di fauna selvatica, soprattutto volatili.

Per gli studenti particolarmente avventurosi, nella parte settentrionale della provincia di Huelva,  vi è la città di Aracena e il suo parco naturale, mentre vicino al capoluogo di provincia è possibile visitare Moguer, Palos de la Frontera e Mazagón, chiamati i Lugares Colombinos: i luoghi che raccontano la storia della scoperta dell’America di Colombo.

Tra le varie feste è particolarmente interessante il pellegrinaggio del Rocío, dichiarato di Interesse Turistico Internazionale, che si celebra il 1 giugno dal 1653.

Questa è l’esperienza di Dario, 22 anni.

Il nostro Erasmus studia presso l’Università degli Studi di Napoli- Federico II.

Dal 09/2012 al  07/2013, decide di trasferirsi a Huelva, Andalucia, España; ove sarà ospitato dall’Universidad de Huelva – Facultad de Derecho.

La città è molto sicura e vivibile, con un basso costo della vita, molto curata e pulita, anche il servizio sanità ed i trasporti sono molto efficienti.

Presso l’ateneo straniero, il nostro Dario, sostiene i seguenti esami:

  • storia del diritto romano – derecho romano
  • economia política – economía política y hacienda pública
  • diritto dell’unione europea – derecho de la unión europea
  • diritto processuale amministrativo – derecho procesal administrativo

 

Inoltre, Dario, si considera estremamente soddisfatto dei vari aspetti inerenti l’università, come ad esempio circa le risorse offerte dalla libreria universitaria e supporto per la lingua straniera.

Anche il tutor Erasmus che l’ha accolto, si è subito mostrato molto disponibile ed affidabile. Inoltre l’università fornisce anche contatti circa gli alloggi, il che è davvero un grande aiuto.

Ringraziamo il nostro Erasmus per aver condiviso con altri studenti uno dei momenti più intensi della sua vita!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati