“Una delle esperienze più belle nella vita: Erasmus a La Coruña…”

“Una delle esperienze più belle nella vita: Erasmus a La Coruña…”

“Una delle esperienze più belle nella vita: Erasmus a La Coruña…”

Questo è quanto narrato da Cataldo, 24 anni.

“Una delle caratteristiche della Spagna è l’incredibile varietà di culture che hanno influenzato la penisola, i suoi abitanti e la sua architettura.
Grazie all’Erasmus ho scoperto che La Coruña è una delle più grandi città della Galizia, regione spagnola al confine col Portogallo che vanta anche una propria lingua, il Gallego; infatti la Spagna affianca alla lingua ufficiale, il Castigliano, anche tre “dialetti”: il Gallego, il Basco e il Catalano. La città è ad un passo dalla più nota Santiago de Compostela e, come quest’ultima, risente molto delle influenze celtiche che caratterizzano questa regione. Il simbolo della città è la Torre di Hercules, il più antico faro esistente al mondo, che si erge solitario su una roccia, dominando la città. La torre è immersa in un grandissimo parco che conta numerose attrattività come l’enorme Rosa dei Venti o il prato coi Menhir.
 Riscendendo lungo il mare, si possono ammirare le immense spiagge di Riazor – Orzàn, frequentate dai numerosi surfisti che cavalcano le alte onde; a loro è stato dedicato anche un monumento, così come alla Sirena Varada, che osserva le spiagge nascosta tra gli scogli. Altro fulcro della città è la splendida piazza di Maria Pita, eroina cittadina, a cui è dedicato il palazzo di città. Essendo circondata dall’acqua, a La Coruña è possibile concedersi lunghe passeggiate sul mare, sia dal lato delle spiagge dei surfisti, sia lungo l’Avenida Marina, su cui si affacciano i tipici edifici con le gallerie vetrate che le danno il nomignolo di Città degli Specchi per il gioco di luce dei raggi solari con i vetri delle facciate.
Insomma l’Erasmus a la Coruña è un’esperienza che ti insegna tanto, sia a livello accademico che umano, che ti regala grandissime emozioni, tutte diverse e contrastanti tra loro, ma che hanno come comune denominatore la voglia di conoscere, vedere, visitare e mettersi in gioco.”

In generale, la città è abbastanza sicura e vivibile, con un ottimo rapporto qualità prezzo, molto curata e pulita, anche il servizio sanità è molto efficiente.

Il nostro Erasmus studia presso il Politecnico di Bari. Dal 20/01/2016 al 01/07/2016 decide di trasferirsi a La Coruña, ove sarà ospitato dalla Escuela Universitaria de Arquitectura Técnica de la Coruña.

Il nostro Erasmus, presso l’ateneo estero, sostiene i seguenti esami:

  • Tecnica delle Costruzioni – Construccion III          (con difficoltà 9\10)
  • Tecnica delle Costruzioni – Estructuras III            (con difficoltà 8\10)
  • Chimica – Materiales III                                         (con difficoltà 7\10)
  • Idraulica – Instalaciones I                                       (con difficoltà 7\10)
  • Restauro – Metodos Experimentales de Inspeccion de Estructuras         (con difficoltà 6\10)
  • Restauro – Patologia y Rehabilitaciòn                  (con difficoltà 8\10)

 

Inoltre, Cataldo, si considera estremamente soddisfatto dei vari aspetti inerenti l’università, come ad esempio circa le risorse offerte dalla libreria universitaria e supporto per la lingua straniera.

Anche il tutor Erasmus che l’ha accolto, si è subito mostrato molto disponibile ed affidabile. L’unica pecca riguarda i contatti offerti dall’università circa gli alloggi, un po’ scarsi.

Ringraziamo il nostro Erasmus per aver condiviso con altri studenti uno dei momenti più intensi della sua vita!




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati