“Il mio consiglio per gli Erasmus? Lasciatevi guidare dalle vostre emozioni…”

“Il mio consiglio per gli Erasmus? Lasciatevi guidare dalle vostre emozioni…”




“E’ davvero una città magica, un mix di ambienti super moderni e scenari storici da paura. La città offre davvero tutto, come tutte le grandi città, ma a differenza di queste è molto vivibile, a misura d’uomo.

Il mio consiglio per gli Erasmus? Lasciatevi guidare dalle vostre emozioni, scoprite ogni posto, avventuratevi nelle stradine del centro storico senza una vera meta, solo così potrete vivere a pieno ogni attimo”.

Questa è l’esperienza di Iris, 21 anni.

Valencia è la terza città più grande della Spagna a metà strada lungo la costa mediterranea, una meravigliosa città di mare nota per il suo clima eccezionale, con splendide spiagge sabbiose vicine alla città.

La nostra Erasmus studia a Nova Gorica (SI) presso l’Univerza v Mariboru, dal 08/2016 decide di trasferirsi a Valencia (Es), ove ci resterà per circa un anno, ospitata dall’ Universidad CEU Cardenal Herrera.

La città è molto sicura e vivibile, con un ottimo rapporto qualità prezzo, molto curata e pulita, anche il servizio sanità ed i trasporti sono molto efficienti.

Infatti, Valencia è ben collegata con Ryanair, l’aereoporto della città si trova a soli 8 km da Valencia ed è ben collegato con metropolitana e bus. Gli autobus sono economici così come i treni: la spagna è servita da RENFE per i treni normali e da AVE per quelli ad alta velocità (da Madrid si paga 31€ e si arriva in soli 95 minuti, mentre da Barcellona il costo si aggira sulle 22€ – 26€ per un viaggio circa 2 ore).

Presso l’ateneo estero, la nostra Erasmus ha sostenuto i seguenti esami:

  • Antropologia               (con difficoltà 8\10)
  • Operaciones financieras – financial operacional (con difficoltà 10\10)

 

 

Inoltre, Iris, si considera estremamente soddisfatta dei vari aspetti inerenti l’università, come ad esempio circa le risorse offerte dalla libreria universitaria e supporto per la lingua straniera.
Anche il tutor Erasmus che l’ha accolta, si è subito mostrato molto disponibile ed affidabile. Inoltre l’università fornisce anche contatti circa gli alloggi, il che è davvero un grande aiuto.
Ringraziamo la nostra Erasmus per aver condiviso con altri studenti uno dei momenti più intensi della sua vita!




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati